Serie: Agip presenta Raffaella Carrà

Raffaella Carrà nella sua serie più folle. Canta e balla assieme ad altri quattro ballerini. Ha un buffo cappello di pelle in testa e degli hot pants paurosi. Deve lanciare così le stazioni di servizio Big Bon Agip sparse per tutta l'Italia. In pratica con lei si aprono le campagne erotiche legate alle benzine. Tra i suoi primi numeri diretti da un Richard Lester imbarazzato, uno legato alla canzone "Chissà chi sei". nella serie del 1972 balla insieme ad Enzo Paolo Turchi, poi marito di Carmen Russo, in studio. L'episodio del "Tuca Tuca", con scenografia ultrakitsch, è da antologia. Nel 1973 la troviamo in un episodio a Firenze a cantare "T'ammazzerei", poi al Piper di Roma a cantare e ballare con Enzo Paolo Turchi. In una puntata del 1975 è l'ospite d'onore in un night. Sembra che la Carrà avesse un contratto da capogiro allora, cioè 70 milioni di lire. Nel quinti ciclo del 1975, dopo aver cantato e ballato come al solito con Enzo Paolo Turchi, presenta il campione di Formula Uno Niki Lauda, che successivamente sarà il testimonial dell'Agip.

Marca pubblicizzata: Agip
Prodotti: Olio Sint 2000, Stazioni di servizio Big Bon
Anni di messa in onda: 1971 - 1975



Episodi:

  1. Chissà chi sei (1971)
  2. Tuca tuca (1972)
  3. Al Piper (1973)
  4. Il guerriero (1975)
  5. Niki Lauda (1975)